Da questa pagina è possibile scaricare il POF e il PTOF aggiornatiIl link per il download è in fondo alla pagina.

 

TrevicoL’autonomia delle scuole, decretata dalla legge n. 59/1997,  trova la sua naturale connotazione nel POF che ogni istituto mette a disposizione della propria utenza.
Il Piano dell’ Offerta Formativa viene annualmente proposto per realizzare il dettato della legge che prevede, tra l’altro, una migliore efficacia e credibilità dell’azione di insegnamento-apprendimento, al fine di:
sviluppare gradualmente capacità di organizzazione per il potenziamento del tasso di successo scolastico e del livello di scolarità;
valorizzare il già avviato processo di introduzione alle nuove tecnologie didattiche;
realizzare interventi per la valutazione dell’efficacia e dell’efficienza del sistema scolastico secondo parametri ben definiti di Qualità.
Risulta impellente la necessità di organizzare e pianificare interventi didattici ed educativi che siano efficienti ed efficaci; che siano facilmente fruibili e leggibili da parte dell’utenza, e, quindi, in una parola, trasparenti; che riqualificano il ruolo svolto dai singoli docenti in tale pianificazione didattico- educativa.
Il nostro P.O.F. intende superare la logica di una progettazione che si definisce in ambiti separati e attuare un disegno complessivo attraverso processi che, a partire da esperienze già realizzate e interventi sulla dimensione didattico- organizzativa e gestionale che si realizza grazie ai percorsi predisposti dall’istituzione per formarlo con i peculiari e professionalizzanti profili in uscita, fatti non solo di contenuti, ma anche di principi, di regole etiche, civili e morali proprie di ogni libero cittadino.

L’idea ispiratrice del P.O.F.
La scuola , attraverso gli strumenti e le nuove opportunità dell’autonomia, persegue l’obiettivo dello “stare bene “ a scuola, garantendo un clima sereno e ritmi di apprendimento adeguati ai tempi della crescita degli alunni, in linea con i principi fondamentali enunciati.
 
PRINCIPI FONDAMENTALI
I servizi offerti dall’Istituto e il Piano dell’ Offerta Formativa si fondano sui principi fondamentali, ispirati alla Costituzione e, più in particolare, agli artt. 3, 33, 34:
1. Nessuna discriminazione può essere compiuta nell’ attuazione del servizio scolastico per     motivi riguardanti sesso, etnia, religione, opinioni politiche, condizioni psico-fisiche e socio-economiche.
2. Tutto il personale della scuola deve agire secondo criteri di obiettività ed equità, garantendo con interventi adeguati, l’inserimento e l’integrazione di ogni alunno, con particolare riguardo alla fase d’ingresso, alle situazioni di necessità e di disagio.
3. Istituzioni, personale, alunni e genitori, sono protagonisti responsabili del corretto funzionamento dell’istituzione scolastica attraverso una gestione collegiale della scuola nell’ambito degli organi esistenti e delle procedure in vigore.
4. L’istituzione scolastica, nell’ambito delle sue competenze, s’impegna a favorire le attività extrascolastiche che realizzino la funzione della scuola come centro di promozione culturale, sociale e civile.
5. La scuola, con l’apporto delle competenze professionali del personale e con la collaborazione ed il concorso delle famiglie, delle istituzioni e della società civile, nel rispetto della libertà d’insegnamento dei docenti, intende rispondere alle esigenze culturali e formative degli alunni, per favorirne le potenzialità evolutive e lo sviluppo armonico della personalità.
6. Tutte le componenti della scuola colloquiano fra loro in un clima di rispetto, stima e collaborazione reciproci.

 

Go to top